Sostenere il rafforzamento di politiche per la coesione sociale non può prescindere dall’analisi e dal monitoraggio continuo dell’impatto dei cambiamenti demografici e da una maggiore attenzione alla qualità della vita. L’attenzione rivolta ai cambiamenti demografici è aumentata negli ultimi anni per diverse ragioni: il lungo periodo di pace, il crescere della speranza di vita con conseguente invecchiamento della stessa e il miglioramento della qualità della vita stessa hanno determinato delle profonde trasformazioni nella struttura demografica. Tre sono i cambiamenti essenziali: un basso tasso di fecondità, l’aumento della speranza di vita, l’invecchiamento della generazione del baby-boom, che ha determinato un forte incremento di lavoratori anziani.

In questa area vengono riportati alcuni indicatori demografici che maggiormente impattano sulla popolazione :

  • Indicatori di struttura (indice di dipendenza strutturale, indice di dipendenza anziani, indice di vecchiaia, età media della popolazione)
  • Tasso di fecondità totale (o numero medio di figli per donna)
  • Speranza di vita (a 0 e a 65 anni distinta per sesso)
  • Saldo migratorio totale

 

Link utili:

http://demo.istat.it/

http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php/Population_statistics_at_regional_level/it