La famiglia è un prodotto storicamente e culturalmente determinato, che cambia nel tempo e nello spazio nelle sue caratteristiche, funzioni, scopi e forme (Saraceno, 2012).

Con il termine famiglia si intende un nucleo sociale rappresentato da due o più persone legate tra loro da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti e aventi dimora abituale nello stesso comune.

La storia dimostra che il concetto di famiglia è cambiato con il trascorrere del tempo. Ad ogni modo, si può dire che sebbene ci siano stati cambiamenti importanti nella definizione della famiglia moderna, il nucleo familiare continua ad essere l’unità sociale più comune in un sistema sociale.

Lungi dall’essere una istituzione statica e cementificata, la famiglia si riadatta alle trasformazioni sociali ed economiche in atto: si muove, si trasforma, si flessibilizza.

 

 

I dati a cui si fa riferimento sono tratti dal censimento Istat, di seguito il link:

http://www.istat.it/it/censimento-popolazione/censimento-popolazione-2011

 

Tabelle presenti nel SIT:

  • Famiglie monogenitoriali per regione 2002-2009
  • Famiglie oltre 4 componenti per regione 2002-2009
  • Famiglie unipersonali per provincia 1971-2011
  • Famiglie unipersonali per provincia e principali comuni 1971-2011
  • Famiglie unipersonali per regioni 1971-2011